Tangenziale Esterna SpA risponde alla mission di progettare, realizzare e gestire in concessione per cinquant’anni dall’entrata in esercizio la Tangenziale Est Esterna di Milano (TEEM-A58). Si tratta dell’opera che, attraverso 32 chilometri di collegamento autostradale tra Agrate Brianza-Caponago (A4) e Melegnano-Cerro al Lambro (A1) nonché tramite 38 chilometri di nuove arterie ordinarie, razionalizza la congestionata mobilità nel quadrante Sud-Est dell’Area Metropolitana, costituisce un formidabile volano per l’occupazione e contribuisce a migliorare la qualità della vita e dell’ambiente.

Costituita il 14 gennaio 2009 e partecipata dalle eccellenze del settore costruzioni, TE ha aperto i cantieri di TEEM-A58 l’11 giugno 2012 passando, di fatto, dalla fase di pianificazione dell’opera a quella della trasposizione dalla carta millimetrata alla realtà di un’infrastruttura di interesse strategico nazionale ed europeo attesa da almeno mezzo secolo nel Milanese, nel Lodigiano e nella Brianza.

Il 21 dicembre 2013 la Concessionaria ha raggiunto la copertura totale degli investimenti necessari per realizzare TEEM-A58. Il closing del project financing da 2,2 miliardi di euro (oneri e Iva compresi) è stato, infatti, conseguito quasi sotto l’albero di Natale grazie agli 1,2 miliardi di euro resi disponibili da Cassa Depositi e Prestiti, Banca Europea per gli Investimenti e nove istituti di credito commerciali (Intesa San Paolo, Banca IMI; Unicredit, UBI Banca, Mediobanca, Banca Popolare di Milano, Credito Bergamasco, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Santander).

La provvista bancaria s’è, del resto, aggiunta ai 580 milioni di euro (465 di capitale sociale e 115 di prestito subordinato) garantiti dai Soci e ai 330 milioni di euro assicurati dallo Stato con lo stanziamento di fondi pubblici per complessivi 1,5 miliardi di euro regolamentato dal cosiddetto «Decreto sblocca-cantieri» risalente al giugno 2013 e riservato alla costruzione di sei grandi opere.

Il 23 luglio 2014 ha aperto al traffico il cosiddetto «Arco TEEM», tratta centrale di 7,5 chilometri tra le barriere di Pozzuolo Martesana e di Liscate, consentendo l’interconnessione della Direttissima Brescia-Bergamo-Milano (BreBeMi) con la viabilità della Grande Milano.
L’intero tracciato di TEEM-A58, dallo svincolo con l’A4 ad Agrate Brianza-Caponago alla connessione con l’A1 a Melegnano-Cerro al Lambro è entrato in esercizio il 16 maggio 2015.

La sede societaria di TE si trova a Milano. Gli uffici si dipanano lungo 600 metri quadrati all’interno del Centro Direzionale di via Fabio Filzi, 25. TE si avvale di un organigramma leggero e funzionale, che risulta frutto di un ben riuscito cocktail del bagaglio professionale assicurato da esperti, giovani preparati e donne competenti.

DOWNLOAD

Atto costitutivo del 14/01/2009DOWNLOAD

Statuto societario in vigore dal 16/04/2015 – DOWNLOAD