SEMAFORO VERDE DA COLLAUDATORI E CAL, MANCANO 16 ORE ALL’APERTURA DI TEEM-A58. CERIMONIA AL CASELLO DI VIZZOLO PREDABISSI, DELRIO E MARONI TAGLIERANNO IL NASTRO

Home/Media/Comunicati stampa/SEMAFORO VERDE DA COLLAUDATORI E CAL, MANCANO 16 ORE ALL’APERTURA DI TEEM-A58. CERIMONIA AL CASELLO DI VIZZOLO PREDABISSI, DELRIO E MARONI TAGLIERANNO IL NASTRO

SEMAFORO VERDE DA COLLAUDATORI E CAL, MANCANO 16 ORE ALL’APERTURA DI TEEM-A58. CERIMONIA AL CASELLO DI VIZZOLO PREDABISSI, DELRIO E MARONI TAGLIERANNO IL NASTRO

Milano, 15 maggio 2015 – Gli esami finiscono sempre. E, nel caso di TEEM-A58, tanto bene da richiamare domani alla «promozione» rappresentata plasticamente dal taglio del nastro sia il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio sia il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Dopo aver superato il vaglio delle tre commissioni di collaudo incaricate di verificare la funzionalità del tracciato (i componenti hanno presentato le loro relazioni l’8 e il 12 maggio), oggi la nuova autostrada è stata, infatti, dichiarata «agibile». Stamattina Concessioni Autostradali Lombarde ha, del resto, certificato che i 32 chilometri da Melegnano ad Agrate Brianza destinati a fluidificare il traffico nel congestionato quadrante sud-est della Grande Milano risultano non solo percorribili dagli utenti ma anche sicuri.

La definitiva omologazione consente, quindi, alla Concessionaria Tangenziale Esterna SpA di ufficializzare la data di entrata in esercizio (16 maggio, appunto) e di attivare il conto alla rovescia verso l’apertura al traffico di TEEM-A58 fissata per le 12,30 di domani. A tre anni dall’avvio dei lavori (11 giugno 2012), mancano, insomma, 16 ore all’entrata in esercizio dell’arteria auspicata da decenni soprattutto dai pendolari e dagli autotrasportatori che, quotidianamente, sacrificano tempo, denaro e qualità della vita agli incolonnamenti su Tangenziali e Provinciali.

Il count-down non verrà scandito soltanto dagli automobilisti e dai camionisti interessati a testare da subito le potenzialità anti-coda di TEEM-A58, interconnessa a sud con l’Autostrada del Sole, al centro con l’A35 e a nord con la Milano-Venezia, ma anche da quanti, nella mattinata di domani, convergeranno presso il casello di Vizzolo Predabissi. Quest’ultimo, a differenza di quelli di Paullo, Gessate e Pessano con Bornago (Liscate e Pozzuolo Martesana furono inaugurati il 23 luglio 2014 contestualmente a BreBeMi allo scopo di permettere all’A35 di raccordarsi con la viabilità ordinaria dell’Area Metropolitana attraverso le Provinciali Rivoltana e Cassanese), che apriranno a stretto giro di posta rispetto al taglio del nastro, risulterà accessibile dalla serata. Proprio sulla sede autostradale prospiciente il casello di Vizzolo Predabissi TE ha, d’altra parte, allestito la tensostruttura da 1.500 metri quadrati (sarà sgomberata in poche ore) che, dalle 11 in punto, ospiterà «Benvenuta TEEM!-Traffico scorrevole tra A1, BreBeMi e A4».

Si tratta della cerimonia che la Concessionaria ha organizzato con l’obiettivo di ringraziare per l’impegno profuso in 35 mesi di lavori i tecnici che hanno garantito tempi certi e qualità costruttiva nella realizzazione dell’infrastruttura. Tutto il personale dei Lotti A, B e C è stato invitato all’evento insieme con i sindaci dei 36 Comuni lambiti da TEEM-A58, altri amministratori locali e autorità civili e militari. Nell’occasione verrà, inoltre, resa nota sia l’entità dei pedaggi che saranno esatti sia le modalità di adesione a uno sconto-open del 15% riservato a pendolari e autotrasportatori.

Al tavolo dei relatori si alterneranno il presidente di TE Paolo Morerio, l’amministratore delegato di TE Claudio Vezzosi, l’amministratore delegato di CAL Paolo Besozzi, il presidente del consiglio di gestione di Intesa San Paolo Gian Maria Gros-Pietro, l’amministratore delegato di SIAS SpA Paolo Pierantoni, il presidente della Regione Maroni e il ministro delle Infrastrutture Delrio. Gli interventi verranno intervallati da una serie di collegamenti televisivi che documenteranno un viaggio in anteprima da nord a sud lungo il tracciato di TEEM-A58 incentrato sulla fruibilità assicurata da eccellenze ingegneristiche come il Viadotto Lambro, l’Arco TEEM e le gallerie Villoresi e MM2. La cerimonia sarà trasmessa in diretta streaming sul sito della Concessionaria (www.tangenziale.esterna.it) e sui portali www.affaritaliani.it, www.ilcittadino.it e www.ilcittadinomb.it.

La benedizione dell’opera, impartita dal parroco di Vizzolo Predabissi don Giorgio Allevi, precederà il taglio del nastro, previsto per le 12,15. Poi i primi utenti di TEEM-A58 potranno guidare allo stato fluido lungo l’intera tratta della nuova autostrada rispettando il limite di velocità fissato a 130 chilometri orari (90 sulle Tangenziali). Accesso sia dalle nuove connessioni con l’A1 e con l’A4 sia dalla viabilità ordinaria pure attraverso la Paullese. La completa funzionalità dell’autostrada arriverà, comunque, gradualmente nel primo pomeriggio. Ancora poche ore, dunque, è l’infrastruttura-sistema sarà a portata di spostamenti con tempi di percorrenza ridotti al minimo.

 
SCARICA IL COMUNICATO COMPLETO

2017-01-31T02:37:59+00:00 maggio 15th, 2015|Comunicati stampa|