DOMANI, 16 NOVEMBRE, APRE VARIANTE ALLA SP 13 MONZA-MELZO TRA CAPONAGO E PESSANO CON BORNAGO

///DOMANI, 16 NOVEMBRE, APRE VARIANTE ALLA SP 13 MONZA-MELZO TRA CAPONAGO E PESSANO CON BORNAGO

DOMANI, 16 NOVEMBRE, APRE VARIANTE ALLA SP 13 MONZA-MELZO TRA CAPONAGO E PESSANO CON BORNAGO

15 novembre 2015

Entrerà in esercizio alle 14 di domani la Variante alla Strada Provinciale 13 Monza-Melzo che collega Caponago a Pessano con Bornago prevenendo le code con un tracciato progettato allo scopo di convogliare i mezzi leggeri e pesanti fuori dai centri abitati.

Si tratta di una delle arterie a percorrenza gratuita più attese fra le tante (38 chilometri complessivi) opere viarie connesse a TEEM-A58 (32 chilometri a pedaggio da Agrate Brianza a Melegnano), che, nel pieno rispetto del cronoprogramma stilato da CIPE e CAL, Tangenziale Esterna SpA e Consorzio Costruttori TEEM completeranno e apriranno al traffico entro la primavera del 2016.

La Variante alla SP 13 Monza-Melzo costituisce, quindi, uno dei tasselli più importanti del nuovo sistema di strade non pedaggiate che la Concessionaria e i Costruttori stanno realizzando con l’obiettivo di contribuire, grazie a capitali prevalentemente privati, alla modernizzazione degli assi viari nel quadrante est-sud dell’Area Metropolitana.

La costruzione dei 2,9 chilometri di sviluppo della Variante alla SP 13 tra Caponago e Pessano con Bornago ha comportato un investimento complessivo di quasi 30 milioni di euro.

I lavori, entrati nel vivo dopo l’apertura al traffico di TEEM-A58 (16 maggio scorso), erano terminati alla fine di agosto.

La necessità, resa imperativa dalle normative in materia, di stipulare con gli Enti pubblici coinvolti apposite convenzioni per la futura gestione di tutte le opere connesse a TEEM-A58, ha, però, obbligato Concessionaria e Costruttori a rinviare la convocazione della Commissione Collaudo sino al raggiungimento di intese definitive con la Provincia di Monza e della Brianza e con la Città Metropolitana di Milano.

L’ottenimento del nulla osta alla futura gestione della Variante alla SP 13 ha comportato tempi più lunghi del previsto e s’è rivelata oggetto di qualche polemica.

Ma, alla fine di un procedimento burocratico reso più complesso dalla circostanza che chiamava in causa non uno ma due Enti pubblici, giovedì scorso Tangenziale Esterna SpA ha convocato la Commissione Collaudo e, avuta conferma dell’ok all’entrata in esercizio della nuova arteria, ne ha disposto l’apertura al traffico per domani.

2015-11-15T12:30:15+00:00 novembre 15th, 2015|Notizie|