A MELZO APRE LA NUOVA PRIMARIA FINANZIATA DA TANGENZIALE ESTERNA SPA

///A MELZO APRE LA NUOVA PRIMARIA FINANZIATA DA TANGENZIALE ESTERNA SPA

A MELZO APRE LA NUOVA PRIMARIA FINANZIATA DA TANGENZIALE ESTERNA SPA

6 settembre 2018

A Melzo fervono gli ultimi preparativi in vista della cerimonia che, a partire dalle 10 di sabato, scandirà l’apertura ufficiale della nuova Primaria per 500 bambini finanziata in toto (6,4 milioni di euro) da Tangenziale Esterna SpA e inserita nei programmi didattici della Apple.

Alla vernice dell’istituto, che, sin dai primi giorni di lezione, si rivelerà un’eccellenza fra gli edifici scolastici high-tech, presenzieranno, oltre al sindaco Antonio Fusè e ai componenti della Giunta Franco Guzzetti (Infrastrutture) e Morena Arfani (Cultura), il ministro all’Istruzione Marco Bussetti, l’assessore regionale alla Formazione Melania De Nichilo Rizzoli e il sottosegretario del Pirellone con delega all’Expo Fabio Altitonante.

La Primaria, costruita ex novo nel rispetto delle procedure Building Information Modeling spesso portate a esempio di trasparenza nei rapporti tra pubblico e privato dal presidente dell’Anac Raffaele Cantone, si dipana in un piano unico caratterizzato dalle colorazioni scelte e dalle illuminazioni adottate.

Tutte le aule sono dotate di banchi componibili dalla forma innovativa, che spezzano il tradizionale schema della lezione frontale, lavagne interattive e sensori per la rilevazione costante di temperatura, umidità, anidride carbonica e luce.

I dati registrati verranno raccolti in una banca dati del Politecnico di Milano in modo da alimentare una statistica incentrata sul corretto uso delle risorse rinnovabili da parte delle scuole che utilizzano impianti di riscaldamento a basso impatto ambientale.

Ma i riflettori sugli istituti di Melzo non si spegneranno sabato prossimo dal momento che, già il 13 settembre, figura in programma un altro evento molto atteso dalle comunità della Martesana: la riapertura della Materna per 150 piccoli ospitata in un palazzo storico appena riqualificato in virtù degli 1,8 milioni di euro garantiti, nell’ambito delle opere di compensazione per il territorio, dalla Concessionaria di A58-TEEM insieme con i 6,4 milioni investiti dal Comune nella realizzazione della Primaria e con i cinque milioni di euro convogliati dall’Amministrazione nella costruzione della Biblioteca entrata in funzione nel 2013.

2018-09-06T11:37:13+00:00 settembre 6th, 2018|Notizie|