Integrazione procedimento pubblica utilità – 06.02.2015

Home/Progetto/Espropri/Integrazione procedimento pubblica utilità – 06.02.2015

Integrazione procedimento pubblica utilità – 06.02.2015

 

Tangenziale Esterna S.p.A., C.F. e P.IVA e iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Milano n. 06445740969, REA N° 1893940, capitale sociale euro 464.945.000,00 versato 397.236.251,41, Concessionaria di Concessioni Autostradali Lombarde – CAL S.p.A. con sede in Milano Via Pola 12/14, capitale sociale euro 4.000.000,00, iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 05645680967, REA 1837186.

AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ SENSI DEGLI ARTT. 169, COMMA 6, E 166, COMMA 2, D.LGS. 12 APRILE 2006 N.163 RELATIVAMENTE ALLE PARTI DELLA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO E DELLE OPERE CONNESSE OGGETTO DI MODIFICHE – COMPLETAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA.

PREMESSO CHE

– la Società Tangenziale Esterna S.p.A. (d’ora in poi anche “TE S.p.A.”) è Concessionaria per la progettazione definitiva ed esecutiva, la costruzione e l’esercizio della Tangenziale Est Esterna di Milano (d’ora in avanti individuata anche come il “ Collegamento Autostradale”) e della progettazione definitiva ed esecutiva e della costruzione delle opere ad essa connesse in forza di Convenzione sottoscritta con la Concedente CAL S.p.A in data 29 luglio 2010;

– il Collegamento Autostradale, rientrante nell’ambito del 1° Programma delle Infrastrutture Strategiche di preminente interesse nazionale di cui alla Deliberazione CIPE n. 121 del 21 dicembre 2001, è localizzato nella Regione Lombardia, segnatamente nelle province di Monza e Brianza, Milano, Lodi;

– il Progetto Preliminare del Collegamento Autostradale e delle opere ad esso connesse è stato approvato dal CIPE con Delibera n. 95 del 29.07.2005, ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 del decreto legislativo 190/2002, nonché, ai sensi del D.P.R. n. 327/2001 e ss.mm.ii., anche ai fini dell’attestazione della compatibilità ambientale e dell’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio;

– il Progetto Definitivo del Collegamento Autostradale è stato approvato ai sensi e per gli effetti dell’articolo 166 del D.Lgs. 163/2006 -, anche ai fini della dichiarazione di pubblica utilità dell’opera – con Delibera del CIPE n. 51 del 03 agosto 2011, contenente prescrizioni e raccomandazioni;

– la citata delibera CIPE include l’approvazione dei lavori del Collegamento Autostradale, dettando prescrizioni e raccomandazioni, che – come ivi stabilito – sono state recepite in sede di redazione del Progetto Esecutivo;

– il recepimento di dette prescrizioni e raccomandazioni nel Progetto Esecutivo relativo alle diverse opere del Collegamento Autostradale, ha comportato la necessità di apportare integrazioni e adeguamenti alle opere ivi previste nei Comuni indicati nell’elenco di seguito riportato da cui discende l’interessamento di superfici ulteriori rispetto al piano particellare degli espropri allegato al Progetto Definitivo del Collegamento Autostradale e delle opere ad esso connesse;

– il Progetto Esecutivo del Collegamento Autostradale è stato approvato per stralci dalla concedente CAL SpA (Concessioni Autostradali Lombarde SpA), da ultimo con provvedimento in data 27/06/2014 -5° stralcio;

– si rende pertanto necessario procedere ai sensi dell’art. 169, comma 6, D.Lgs. 163/2006 ai fini della dichiarazione di pubblica utilità delle citate opere ricomprese nel su citato Progetto Esecutivo;

– Tangenziale Esterna S.p.A., con sede legale in Milano (c.a.p. 20124), viale della Liberazione 18, è stata delegata dal soggetto aggiudicatore CAL S.p.A. all’esercizio dei poteri espropriativi, con nota prot. CAL- 120312-00002 del 12.03.2012;

TUTTO CIO’ PREMESSO

Tangenziale Esterna S.p.A., in virtù della delega sopracitata, comunica l’avvio del procedimento ai sensi del degli artt. 169, comma 6, e 166, comma 2, d.lgs. 12 aprile 2006 n.163 per la dichiarazione di pubblica utilità delle opere interessate dalle suddette integrazioni ed adeguamenti ed a tale scopo

AVVISA CHE

– gli elaborati costituenti il progetto delle parti modificate/integrate del Collegamento Autostradale e delle opere ad esso connesse sono depositati, per la pubblica consultazione, per 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, presso la sede di Tangenziale Esterna S.p.A., di cui in premessa (ove potrà essere visionato dagli interessati, nei giorni lavorativi, previo appuntamento telefonico al n. 02.87088420 operativo dal Lunedì al Venerdì dalle 9,30 alle ore 12,30)

– i privati interessati dalle attività espropriative possono far pervenire le proprie osservazioni in forma scritta, entro il termine perentorio di 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, mediante raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a TE S.p.A., presso la sede legale della società – viale della Liberazione 18, 20124 Milano;

– le osservazioni pervenute nei termini sopraindicati saranno valutate da CAL S.p.A., nella sua qualità di soggetto aggiudicatore, secondo quanto previsto dall’art. 166, comma 2, D.Lgs. 163/2006;

– i soggetti interessati dalle procedure espropriative, che risultano proprietari secondo i registri catastali, sono indicati nell’elenco di seguito riportato;

– coloro i quali non fossero più proprietari, sono tenuti a comunicarlo a Tangenziale Esterna S.p.A.entro trenta giorni dal presente avviso, indicando altresì, ove ne siano a conoscenza, il nuovo proprietario o comunque a fornire copia degli atti in possesso utili a ricostruire le vicende degli immobili interessati.

Milano, 06/02/2015

Il Responsabile delle Attività Espropriative
Geom. Luciano Anello

 

DOWNLOAD

Avviso avvio del procedimento, elenco ditte proprietarie e relativi dati catastali  DOWNLOAD

2017-01-31T02:38:00+00:00 febbraio 6th, 2015|Espropri|